Indoor Environmental Quality and Energy Saving

Indoor Environmental Quality and Energy Saving

Indoor Environmental Quality and Energy Saving

Indoor Environmental Quality and Energy Saving

Sinergie tra risparmio energetico (obbligo di legge) e qualità ambientale (comfort termico, acustico e visivo più qualità dell’aria che è un fatto di comfort, ma soprattutto di salute)

InEQualities è un gruppo di ricerca costituito da docenti delle Università di Salerno, Napoli Federico II e Cassino e Lazio Meridionale che da anni si occupano dei temi relativi al risparmio energetico in edilizia e alla qualità dell’ambiente interno. Qui di seguito i nostri profili.
Erminia Attaianese
Laura Bellia
Francesca Romana d’Ambrosio
Marco Dell’Isola
Giorgio Ficco
Boris Igor Palella
Giuseppe Riccio

In questo momento fanno parte del gruppo le dottorande di ricerca Laura Canale (a Cassino) e Daniela Pepe (a Salerno).

Con noi negli anni hanno collaborato tant* giovani ingegner* e architett*, che ringraziamo per tutto quello che ci hanno dato e non solo in termini di collaborazione scientifica: Elvira Ianniello, Gino Lopardo, Alessandra Ranesi (a Salerno), Vanessa D’Agostino e Francesca Fragliasso (a Napoli),.
Un pensiero particolare a Luca Celenza, che ci ha lasciat* troppo presto e il cui ricordo non ci abbandonerà: grazie, Luca, ovunque tu sia.

InEQualitiES ha radici lontane. Nel 1983, il professore Gaetano Alfano, dell’Istituto di Fisica Tecnica dell’Università di Napoli Federico II, fondò un gruppo di ricerca sugli ambienti termici cui collaborò fin dall’inizio Francesca R. d’Ambrosio. Nel 1993 si unì al gruppo Giuseppe Riccio e nel 2003 Boris I. Palella.
Sempre all’inizio degli anni ’90 iniziò la ricerca sulla qualità dell’aria interna.
Alla scomparsa del professore Alfano, nel 2003, il coordinamento passò a Francesca R. d’Ambrosio, che nel frattempo si era trasferita all’Università di Salerno.
A partire dal 2005, il gruppo ampliò il proprio campo di interesse, inserendo le competenze acustiche, con Elvira Ianniello, e illuminotecniche, con Laura Bellia, e iniziando una proficua collaborazione con l’Università di Cassino e del Lazio Meridionale per gli aspetti legati alla metrologia e al risparmio energetico.
Nel 2016 è nato InEQualitiES, che vede anche il contributo dell’ergonomia, con Erminia Attaianese.
Perché questo nome? Per sottolineare che i focus della nostra ricerca sono il comfort e la salute delle persone, che richiedono una accurata progettazione dell’edificio, che va realizzata con l’obiettivo NZEB, ma non solo, perché il comfort è una condizione soggettiva, ma anche la salute ha aspetti soggettivi legati ad esempio al genere e all’età,
intorno alla quale va costruito l’edificio. C’è poi il problema della povertà energetica: milioni di persone, anche nei Paesi industrializzati tra cui l’Italia, non hanno accesso all’energia. Queste sono disuguaglianze, inequalities, appunto.

InEQualitiES nasce dalla collaborazione di più gruppi di ricerca consolidati negli anni, ciascuno con le sue specificità, che lavorano insieme per approfondire gli argomenti della qualità dell’ambiente interno e del risparmio energetico, la cui interazione è stata sancita dalla EPBD del 2018, con il focus sulla persona. In ciò risiede la peculiarità di InEQualitiES: ricerche diverse su temi diversi che confluiscono in un contenitore che è la dimensione umana del risparmio energetico.

InEQualitiES vuole però andare oltre, affrontando non solo

I temi specifici di ricerca sono:

Il comfort termico

Il comfort visivo

La qualità dell’aria

Lo stress termico

Il fattore umano

La contabilizzazione dell’energia

L’efficienza energetica, in particolare degli edifici storici

CIASCUNO DI QUESTI DOVRENBBE AVERE UN LINK CON UNA DESCRIZIONE SOMMARIA

da anni ci occupiamo del tuo benessere

Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus error sit voluptatem accusantium doloremque laudantium, totam rem aperiam eaque ipsa, quae ab illo inventore veritatis et quasi architecto beatae vitae dicta sunt, explicabo. Nemo enim ipsam voluptatem, quia voluptas sit, aspernatur aut odit aut fugit, sed quia consequuntur magni dolores eos, qui ratione voluptatem sequi nesciunt, neque porro quisquam est

News n. 2

“At vero eos et accusamus et iusto odio dignissimos ducimus qui blanditiis praesentium voluptatum deleniti atque corrupti quos dolores et quas molestias excepturi sint occaecati cupiditate non provident, similique sunt in culpa qui officia deserunt mollitia animi, id est laborum et dolorum fuga. Et harum quidem rerum facilis est et expedita distinctio. Nam libero tempore, cum soluta nobis est eligendi optio cumque nihil impedit quo minus id quod maxime placeat facere possimus, omnis voluptas assumenda est, omnis dolor repellendus. Temporibus autem quibusdam et aut officiis debitis aut rerum necessitatibus saepe eveniet ut et voluptates repudiandae sint et molestiae non recusandae. Itaque earum rerum hic tenetur a sapiente delectus, ut aut reiciendis voluptatibus maiores alias consequatur aut perferendis doloribus asperiores repellat.”